EVENTI E MOSTRE

Vaccinarsi nella bellezza al Museo di Capodimonte

Da oggi, 1° aprile, sarà possibile vaccinarsi anche all’interno della Fagianeria del Museo e Real Bosco di Capodimonte. Grazie all’impegno di Regione Campania, l’ASL Napoli 1 Centro inaugura questo Centro Vaccinale grazie al quale si conta di raggiungere la somministrazione di 1200 dosi al giorno nei 7 box allestiti.

Nel centro si vaccinare innanzitutto i care-giver, coloro che prestano assistenza familiare, e poi i cittadini per fasce d’età, prediligendo nei quartieri limitrofi.

Dopo la somministrazione i cittadini potranno effettuare il periodo di osservazione in una delle sale allestite con le riproduzioni delle più importanti opere esposte all’interno del museo napoletano: dalla Danae di Tiziano all’Antea di Parmigianino, da Atalanta e Ippomene di Guido Reni alle Ipomee e boules de neige di Andrea Belvedere a Frisio a Santa Lucia di Eduardo Dalbono. Sono tante le opere che si potranno ammirare.

Uno spunto e un’occasione per immergersi nella bellezza, in un momento in cui i luoghi della cultura sono costretti a restar chiusi.

vaccini anticovid covid museo box Museo di Capodimonte

Grazie ad una convenzione con l’ASL Napoli 1 Centro ci sarà anche un biglietto di ingresso ridotto al museo per i vaccinati alla Fagianeria, che sarà possibile riutilizzare alla riapertura dei musei. Tra le mostre che sarà possibile visitare la mostra Napoli, Napoli: di lava, porcellana e musica (fino al 19 settembre 2021).

Nei pressi della Fagianeria, all’interno del parco, ci sono altri importanti edifici come la storica Manifattura della Porcellana, il Cellaio con l’esposizione delle ceramiche dell’architetto Santiago Calatrava e la Chiesa di San Gennaro, oggetto di un intervento globale dello stesso artista.

Con i suoi 1000 metri quadrati, la Fagianeria vanta anche un comodo accesso da Porta Miano, capolinea del bus 3M, che collega i musei più importanti di Napoli. «Ho voluto mantenere la promessa dello slogan che avevamo scelto insieme al direttore generale dell’ASL Napoli 1 Centro “lasciati contagiare solo dalla bellezza” ed è per questo che abbiamo riprodotto una sala del Museo per i vaccinati che devono attendere 15 minuti dopo la somministrazione del vaccino. Sarà un modo per stemperare la tensione, rilassarsi e godere della bellezza dell’arte da associare a quella della splendida natura che ci offre il Real Bosco» ha detto Sylvain Bellenger, direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *