CINEMA,  TELEVISIONE

Storia del nuovo cognome, ritorna la saga dell’Amica Geniale

Si intitola Storia del nuovo cognome, ed è il secondo capitolo (o meglio, seconda stagione) del serial de L’Amica Geniale, tratto dal romanzo della omonima quadrilogia di Elena Ferrante, e che porterà per altre otto puntate sul piccolo schermo le avventure di Lila e Lenù (Gaia Girace e Margherita Mazzucco), le inseparabili ami-nemiche, che sin dall’infanzia vivono gioie e dolori di una Napoli degli anni ‘60, la cui periferia plasma le loro anime e le loro vite. 

La satoria riprende esattamente da dove era finita un anno fa. L’ormai sedicenne Raffaella Cerullo, detta Lila, è sposata a Stefano Carracci, da cui prende, appunto, il nuovo cognome e, nell’accettare questa condizione, ha la sensazione di aver perso se stessa.  

Elena intanto prosegue i suoi studi, è una studentessa modello, ma proprio durante il ricevimento del matrimonio dell’amata amica, comprende di non appartenere più né al Rione né fuori. Non è quello il suo posto.  

are da sfondo alle avventure delle due ragazze sarà di nuovo l’Isola di Ischia, d’estate, dove Lila e Lenù ritroveranno il compagno d’infanzia Nino Serratore, ormai promettente studente universitario. Questo incontro, apparentemente casuale, cambierà per sempre il corso dell’amicizia tra i tre, e proiettandole verso mondi diversi: Lila, che da ragazza disegnava scarpe e le realizzava nella bottega paterna, diventa un’abile venditrice nel negozio di scarpe della potente famiglia Solara nel centro di Napoli; Elena invece proseguirà gli studi universitari che la porteranno ad allontanarsi e frequentare l’Università di Pisa.  

Con queste nuove puntate passiamo dalla fanciullezza delle due protagoniste, narrata magistralmente da Elena Ferrante nei suoi romanzi, e raccontate con maestria dal regista Saverio Costanzo, agli anni giovanili, in una lunga storia di amicizia in cui si sfiorano, si allontanano, si ritrovano.  

L’Amica Geniale – Storia del nuovo cognome è una produzione The Apartment e Wildside, parte di Fremantle, e di Fandango in collaborazione con Rai Fiction, e in collaborazione con HBO Entertainment, e vede la co-produzione con Umedia. Dietro la macchina da presa, ancora una volta, Saverio Costanzo che firma la regia anche di questa seconda serie. 

Per vedere gli episodi i telespettatori dovranno però aspettare fino al prossimo 10 Febbraio 2020, quando saranno trasmessi nella prima serata di Raiuno. 

Nel frattempo però, se proprio non ce la fate ad aspettare, potete vedere i primi due episodi della seconda stagione al cinema (proprio come era successo con la prima stagione), il 27-28 e 29 gennaio grazie alla distribuzione di Nexo Digital, che ne fa un vero e proprio evento cinematografico da non perdere. 

Qui il trailer del film:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *