Still Appia, la Regina Viarum vista da Giulio Ielardi fino al 9 ottobre 2022

Si intitola Still Appia. Fotografie di Giulio Ielardi e scenari del cambiamento, l’esposizione che è allestita nel Parco Archeologico dell’Appia Antica, presso il Complesso di Capo di Bove. Si tratta di un reportage, fotografico e narrativo, che rende omaggio alla Regina Viarum dell’antichità, l’Appia, vista non più, o forse non soltanto, come collegamento stradale, ma anche, e forse soprattutto, come itinerario culturale.

Promossa da Francesco Zizola

A presentare il lavoro del fotografo romano è Francesco Zizola, una delle firme più autorevoli della fotografia contemporanea.

Chi è Giulio Ielardi?

Giulio Ielardi è un fotografo, giornalista free lance e naturalista che si interessa da sempre di ambiente e patrimonio culturale.

Com’è la mostra?

La mostra ripercorre un viaggio fatto a piedi da Ielardi nel 2021, che ha percorso Roma-Brindisi in 29 giorni per altrettante tappe. 630 chilometri con zaino in spalla, passeggiando così tra ruderi e borghi alla scoperta di una delle strade più antiche della Capitale.

Un progetto che è anche un aggiornamento sugli sviluppi della valorizzazione di questa arteria dell’antichità, e che sarà visitabile fino al 9 ottobre 2022, Giornata del Camminare promossa da Federtrek.

Attraverso le sue fotografie, che Ielardi condivide anche sui suoi canali social, il fotografo realizza una testimonianza costante e quotidiana, trasformando quella che nasce come esperienza di vita in un vero e proprio progetto fotografico.

La mostra è organizzata dal Parco Archeologico dell’Appia Antica e curata da Luigi Oliva e Simone Quilici, Direttore del Parco.

Il progetto è corredato da un catalogo, di Gangemi Editore, che vanta autorevoli contributi multidisciplinari su archeologia e paesaggio, ma anche una corposa sezione fotografica con una sezione dedicata all’attrattività e all’engagement del cammino dell’Appia visto attraverso i social.

L’appuntamento da non perdere!

Sabato 21 maggio, nell’ambito di questa interessante esposizione, sarà organizzato un Laboratorio di Fotografia, tra le ore 9 e le 13. Luogo di incontro il Mausoleo di Cecilia Metella.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.