EVENTI E MOSTRE

Ritornano (finalmente) le Giornate FAI di Primavera il 15 e 16 maggio

Quest’anno, (doverosamente) in ritardo rispetto al calendario, ritornano le attesissime Giornate FAI di Primavera. Un appuntamento molto sentito dai soci del Fondo Ambiente Italiano e non solo, che consente di ammirare e visitare molti luoghi, alcuni dei quali tradizionalmente chiusi al pubblico.

Un primo grande evento che unisce arte, cultura e bellezza organizzato dopo il lockdown e le tante zone rosse e chiusure che hanno martoriato la nostra Italia negli ultimi mesi.

Appuntamento immancabile dal 1993 che si rivolge soprattutto agli italiani e riapre 600 luoghi in 300 città e 19 regioni. Molti di questi luoghi sono poco accessibili e molti altri eccezionalmente visitabili.

Straordinario il coraggio del FAI nell’organizzazione di queste giornate a metà maggio, sfidando l’incertezza dei tempi e dei colori delle regioni, che è reso possibile dalle 335 Delegazioni e Gruppi FAI attivi in tutta Italia.

Coloro che prenderanno parte alle iniziative FAI contribuiranno a ad aiutare la Fondazione, soprattutto in un momento delicato come quello che viviamo, in cui arte, cultura e turismo sono i settori maggiormente colpiti dagli effetti del coronavirus.

Per prenotarsi e prendere parte agli eventi, è richiesto un contributo minimo di 3€, ma si potrà ugualmente sostenere la Fondazione inviando un SMS solidale al numero 45586 attivo dal 6 al 23 maggio 2021.

Tra le riaperture da non perdere il Parco Archeologico del Pausilypon a Napoli, che sorge su di un promontorio che affaccia sul mare, raggiungibile percorrendo lo straordinario traforo di epoca romana, la Grotta di Seiano.

Qui è possibile ammirare i resti della monumentale villa romana di Vedio Pollione, poi di Augusto, tra i quali è possibile ammirare un teatro.

A Bacoli invece è possibile visitare i corridoi che sostenevano le gradinate del Teatro di Miseno, costruito tra il II e il III secolo d.C., oggi interrato e circondato da abitazioni moderne.

L’appuntamento è per sabato 15 e domenica 16 maggio 2021.

Per maggiori informazioni su tutte le aperture:

www.fondoambiente.it  

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *