Procida 2022, rinviata in primavera la cerimonia di inaugurazione

Era fissata per il 22 gennaio l’attesa Cerimonia di inaugurazione di Procida Capitale Italiana della Cultura 2022, ma la diffusione del covid in queste settimane ha fatto decidere per un più sicuro rinvio in primavera. Il passaggio di testimone da Parma a Procida resta comunque quello del 14 gennaio, ma il Comune di Procida e la Regione Campania hanno deciso di rinviare l’ufficializzazione dell’apertura del calendario di eventi: «Il nostro obiettivo – ha detto il sindaco dell’Isola, Dino Ambrosino – è organizzare una cerimonia di apertura che coinvolga tutta la comunità, in particolare giovani, ragazzi e bambini. Potremo lavorare serenamente solo dopo la conferma che la variante al momento più diffusa sia meno pericolosa. Nel frattempo auspico che le famiglie colgano l’opportunità del vaccino per i più piccoli».

È soprattutto a questo che le autorità mirano, una campagna vaccinale che vada a coprire anche i più piccoli.

Ad influire ed incidere fortemente su questo rinvio anche l’adozione del Super Green Pass per i trasporti marittimi. La presentazione ufficiale prevedeva tra l’altro un momento che segnava il passaggio dalla terraferma all’isola attraverso performance teatrali, parate e uno spettacolo pirotecnico.

«Siamo convinti – ha aggiunto il direttore di Procida 2022, Agostino Riitano – che il rinvio della data della cerimonia inaugurale sia una scelta giusta e rispettosa. Il grande lavoro fatto in questi mesi non sarà dissipato, al contrario continuerà a rafforzare la nostra visione di cultura, sempre meno orientata al mero intrattenimento e sempre più generatrice di partecipazione civica e creatrice di legami. Il programma culturale nonostante il rinvio della cerimonia inaugurale non subirà modifiche».

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.