La CNN mette Napoli tra le destinazioni del 2022

Napoli tra le destinazioni del 2022. «La pizza è nata qui; Sophia Loren è cresciuta nelle sue strade acciottolate. Antiche rovine giacciono sotto i palazzi moderni» è così che l’inserto di viaggi del network americano descrive la magia di questa città, con qualche cliché à la Mangia Prega Ama, affasciato dai motorini che sfrecciano tra i vicoli e la gestualità delle mani, e quella cordialità squisitamente napoletana.

Un articolo che non fa riferimento ai franchising che rendono tutto uguale e piatto, ma a quel folklore e calore che forgia hotel, ristoranti, persino musei che raccontano una storia, la propria e quella della città: «Napoli è in piena espansione – si legge – il centro storico pulsa di energia» ed è straordinariamente vero. È proprio sull’asse del Decumano Maggiore che si concentra quella vita così caratteristica che ha reso famosa Napoli nel mondo. Ma pensiamo anche a tutte quelle aree che un tempo venivano sconsigliate ai turisti dagli stessi albergatori: il quartiere Sanità, oggi in pieno fermento grazie a straordinarie iniziative culturali e attrattori turistici, come il Cimitero delle Fontanelle. Prova di questa fioritura culturale è l’esposizione delle opere di Louise Bourgeois e Anish Kapoor nell’ex palazzo reale di Capodimonte, oggi museo.

E naturalmente in questa appassionata segnalazione non poteva mancare l’Antica Pompei, collegata alla città grazie agli ArteBus, che trasporta i visitatori per le ville meno conosciute, e l’Isola di Procida, indiscussa protagonista di quest’anno grazie alla nomina di Capitale Italiana della Cultura 2022.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.