Ecco come vedere la vera vita di Leonardo Da Vinci

Baci omosessuali, presunti omicidi e ancora poca arte. La serie Leonardo, in onda nella prima serata del martedì di raiuno, che dovrebbe raccontare la vita e l’opera di Da Vinci, continua a far discutere.

Se anche voi fate parte dei detrattori del serial con Aidan Turner nei panni del genio, su RaiPlay potrete ripercorrere la vita di Leonardo con un’altra produzione RAI. Si tratta di La vita di Leonardo da Vinci. A metà tra documentario e sceneggiato televisivo, si tratta di una ricostruzione biografica in cinque puntate andata in onda nel 1971.

Diretto da Renato Castellani, vedeva nei panni dell’artista l’attore francese Philippe Leroy. Basato per gran parte su Le vite de’ più eccellenti pittori, scultori e architettori di Giorgio Vasari, lo sceneggiato muove i primi passi dalla nascita di Leonardo fino alla morte in Francia, tra le braccia di Francesco I.

Voce narrante, anzi narratore della vicenda, è l’attore Giulio Bosetti, che interagisce nel corso della vicenda con le comparse in un simpatico gioco di immedesimazione dello spettatore, che si fa parte attiva di questa interessante produzione.

Tra le guest d’eccezione anche Ornella Vanoni, che canta, sui titoli di coda, gli aforismi di Leonardo Da Vinci, su basi musicali realizzate da Roman Vlad. Il pezzo registrato ha il titolo di La canzone di Leonardo.

Scevro degli artifizi narrativi e scenici del contemporaneo Leonardo, La vita di Leonardo Da Vinci è tra le prime produzioni a colori, realizzato in un momento in cui la RAI non possedeva ancora tale tecnologia. Trasmesso per la prima volta nel ’71 fu poi riproposto nel 1977 per consentire ai telespettatori di godere anche dei colori delle opere mostrate nel corso di queste puntate.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *