Botticelli a Shangai: le Gallerie degli Uffizi sbarcano in Cina

Se il Louvre è sbarcato a Dubai, gli Uffizi volano in Cina. Ma non si tratta di una nuova sede come per l’omologo francese, ma di un ricchissimo calendario di 10 esposizioni in cinque anni a Shangai.

È stato firmato un accordo tra le Gallerie degli Uffizi e il Bund One Art Museum, che dà inizio ad una partnership per il quinquennio 2022-2027.

Gli Uffizi durante questo lustro collaboreranno e organizzeranno almeno 10 esposizioni dalle proprie collezioni, creando così non soltanto una sinergia d’arte, ma anche di studio, con scambi culturali e generando nuove occasioni di studio.

Firmati i contratti per la realizzazione delle prime tre mostre, che pare porteranno per la prima volta nel museo cinese addirittura alcuni tra i più celebrati capolavori della storia dell’arte, tra cui anche le opere di Sandro Botticelli.

La presentazione dell’iniziativa è avvenuta ieri in Cina.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *