Alberto Angela ritorna a Napoli la notte di Natale

Un grande dono di Natale per gli italiani, è questo il grande regalo di Alberto Angela per Natale: Napoli.

Il divulgatore più amato del piccolo schermo ritorna nella città di Partenope a cinque anni esatti dalla puntata speciale di Ulisse – Il piacere della scoperta. Un episodio speciale che fece registrare ad Angela un vero e proprio picco di ascolti, tale da far considerare l’idea di riproporla prima o poi. L’occasione arriva con la serie Stanotte a… che, dopo il Museo Egizio, Firenze, San Pietro, Venezia, e Caravaggio, torna nella prima serata di raiuno a Napoli.

Presentati ufficialmente ieri al Museo Archeologico Nazionale di Napoli i contenuti che andranno ad animare questa puntata che non vediamo l’ora di vedere, benché i fan più fedeli avranno forse una sensazione di déjà vu. Molte delle location scelte per questo speciale sono infatti gli stessi proposti già nella puntata di Ulisse che potete recuperare su RaiPlay: Cappella Sansevero, la Galleria Borbonica, il Teatro San Carlo, San Gregorio Armeno. E mentre molti si chiedono se non si poteva dare un taglio più originale alla puntata, non mancheranno le novità poco note al grande pubblico, come la Chiesa di Santa Luciella conosciuta a Napoli per la presenza del “teschio con le orecchie”.

Alberto Angela ritorna ancora una volta a Piazza del Plebiscito e Palazzo Reale, dove incontrerà Carlo di Borbone, interpretato da Giancarlo Giannini.

Tra le guide d’eccezione alla città due icone di Napoli: Marisa Laurito, che il divulgatore incontrerà alla Sanità, e Massimo Ranieri, nel Monastero di Santa Chiara (e qui è possibile ipotizzare un riferimento all’omonima canzone classica napoletana).

Cittadino onorario di Napoli, Angela ha detto: «Napoli come tutte le città ha delle luci e delle ombre. Il nostro programma si concentra sulle luci – ha detto Alberto – Napoli è per l’Italia quello che l’Italia è per l’estero, ci sono i luoghi comuni. Credo che solo la conoscenza possa combattere i pregiudizi. Io sono piemontese e mi sono sempre trovato benissimo».

Il 28 dicembre invece sarà la volta di Meraviglie alla scoperta di Procida in vista dell’anno in cui è Capitale Italiana della Cultura. Stanotte a Napoli vedrà anche il ritorno di Serena Rossi, già presente nella puntata di Ulisse, ma anche Serena Autieri. Angela tornerà alla Certosa di San Martino, al Castel dell’Ovo e in tanti altri luoghi come le Catacombe di San Gennaro, per un remake patinato, tra nostalgia e magia del Natale.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *