TEATRO

Drusilla Foer ritorna nei teatri italiani con “Venere Nemica”

Dopo lo straordinario successo di Eleganzissima, ritorna nella sua longilinea albagia Drusilla Foer con lo spettacolo Venere Nemica. Recitazione e brani musicali cantati dal vivo che hanno già incantato il pubblico fiorentino al Teatro di Antella lo scorso dicembre, segnano il ritorno di Madame Foer con quattro repliche dal 16 al 20 gennaio al Teatro Leonardo di Milano. Uno spettacolo che riporterà l’attrice e cantante in giro per i teatri di tutta Italia, con alcune date già confermate come quella del Politeama Pratese il 25 gennaio, al Teatro Comunale di Predappio (FC) il 22 febbraio e al Teatro Garbatella di Roma dal 28 febbraio al 1° marzo. 

Drusilla è anche autrice di questo interessante testo che si ispira alla favola di ApuleioAmore e Psiche, che viene qui riletta e interpretata con una verve ironica, divertente e commovente, a tratti tragica, e che andrà a toccare tematiche antiche ma straordinariamente attuali e contemporanee come la competizione suocera/nuora, la bellezza che sfiorisce, la possessività materna, il conflitto secolare fra uomini e dei. 

Qui Venere, dea immortale, è vista come una dea-donna che vive rintanata a Parigi lontana dai parenti, dove, non essendo più le divinità perfette dell’Olimpo che si credeva, si abbandona finalmente a vivere nell’imperfezione dell’umano esistere: «Immaginate la mia gioia! – dice l’olimpica divinità – Una dea, condannata a vivere nell’eterna umidità del mare, scoprire l’esistenza della messainpiega».Un testo colto, intelligente a tratti irriverente, che mostra una divinità più donna che dea, che si pone domande e vive il conflitto materno della madre abbandonata. 

La pièce vede la regia di Dimitri Milopulos e la partecipazione di Elena Talenti, già rivelazione del musical Sister Act

Intanto, dallo scorso novembre, prosegue l’avventura televisiva di Drusilla Foer, già giudice di StraFactor, con la partecipazione a CR4 – La Repubblica delle Donne di Piero Chiambretti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *